SOFTWARE DI SIMULAZIONE: QUALI SONO I VANTAGGI? | KEY4

Lo scenario di un management proattivo

Un processo produttivo ha come scopo una gestione di risorse umane, energetiche e materiali che sia sempre più efficiente ed efficace. Per far fronte ai repentini cambiamenti dei processi e delle richieste del cliente finale, le aziende dovrebbero sperimentare costantemente nuovi metodi produttivi che abbiano come fine, l’ottimizzazione del prodotto finito.

Per garantire un miglioramento dei processi produttivi, si utilizzano i c.d  software di simulazione.

Un’impresa che investe nell’ottimizzazione è propensa a ricercare un ciclo tecnologico che possa ridurre le quantità di risorse utilizzate e portare ad un miglioramento delle procedure di realizzazione dei propri beni e servizi, mantenendo o accrescendo le prestazioni degli stessi con lo scopo di produrre una conseguente diminuzione dei costi associati.

L’utilizzo di software di simulazione consente la modellazione del processo esistente e la successiva valutazione delle prestazioni.

Queste ultime, identificabili sia in report numerici che grafici, sono utilizzabili come parametri di riferimento e confronto rispetto a tutti i possibili risultati ottenibili dalle simulazioni.

Processo produttivo: quali benefici apportano i software di simulazione?

Software simulazione

I benefici risultanti sono svariati e riguardano:

  • l’analisi del processo produttivo e l’identificazione di eventuali colli di bottiglia del processo stesso;
  • la valutazione di investimenti relativi ad incrementi delle linee produttive per la gestione di nuove fasi di lavorazione o differenti tipologie di prodotto; 
  • il rendimento della dislocazione planimetrica degli impianti produttivi e le possibili soluzioni alternative nella disposizione degli stessi;
  • l’analisi del flusso di prodotti conseguenti alle modifiche al layout e conseguenti valutazioni prestazionali;
  • gli indici di efficienza degli impianti che consentano di effettuare valutazioni su possibili nuovi acquisti di attrezzature o macchinari;
  • la visualizzazione e la quantificazione delle reali potenzialità produttive e successiva possibile saturazione;
  • l’elaborazione e la definizione dei percorsi ottimali di risorse umane e materiali all’interno del sito produttivo con lo scopo di ridurre i tempi di inattività;

Il software di simulazione, è ideale quando si ha la necessità di dover prevedere l’impatto tecnologico di un processo produttivo.

Un cambiamento o un investimento importante, può avere un forte impatto sul risultato aziendale. Prima di intraprendere qualsiasi azione reale, il software di simulazione consente di veicolare in modo oculato e soprattutto proficuo le risorse finanziarie disponibili degli investitori.

Questo approccio risulta di fondamentale importanza quando lo studio viene effettuato:

  • su siti produttivi dotati di impianti di notevoli dimensioni fisiche e/o ad elevato valore economico;
  • quando i cicli di trasformazione impiegano materie prime costose e/o di difficile reperibilità;
  • quando gli impianti seguono un ciclo tecnologico che non ne consente l’interruzione (es. forni per la fusione di materiali).

In conclusione, i risultati derivanti dall’utilizzo di software di simulazione, consentono una diminuzione dei costi ed un conseguente incremento dell’utile grazie all’ eliminazione di eventuali inefficienze dei processi o incrementi delle linee di produzione.

Lascia un commento


Articoli recenti