Cloud e Industry 4.0: alla scoperta delle nuove tecnologie abilitanti - KEY4

Cloud & Idustry 4.0

cloud computing

Le implementazioni di Industry 4.0 sono spesso un catalizzatore vincente per spostare database e carichi di lavoro aziendali nel Cloud, dove sono più facilmente accessibili a diversi soggetti interessati. Questo passaggio all’IT basato su Cloud, richiede una pianificazione accurata da parte di una squadra multidisciplinare ed è anche una buona opportunità per iniziare a scomporre i sistemi isolati.

Le distribuzioni basate su Cloud, affrontano la sfida della sicurezza e della privacy con le organizzazioni che beneficiano delle solide funzionalità di sicurezza e controllo degli accessi, implementate dai fornitori di servizi Cloud. La più ampia diffusione di questa tecnologia abilitante l’industria 4.0, svolgerà un ruolo chiave e permetterà alle organizzazioni di essere maggiormente immerse nella digitalizzazione.

Il cloud come tecnologie abilitante l’industria 4.0

tecnologie abilitanti industria 4.0

Il Cloud facilita uno scambio di dati in tempo reale, creando e promuovendo un ambiente di collaborazione e integrazione digitale. Una catena di fornitura collaborativa che utilizza il Cloud e le informazioni disponibili in esso, collegherà meglio le principali parti interessate, fornendo visibilità in tempo reale, consentendo alle organizzazioni di gestire in modo proattivo la catena di fornitura, favorendo l’efficienza e migliorando la gestione dei rischi.

L’IoT è anche un fattore abilitante, che riduce la complessità delle comunicazioni da macchina a macchina. L’introduzione dell’IoT consente alle organizzazioni di raccogliere e analizzare i dati attraverso sensori posizionati strategicamente. Maggiori sono i dati utili a cui un’organizzazione ha accesso e altrettanto maggiore è la capacità di utilizzare l’intelligenza artificiale ed implementare soluzioni scalabili di successo.

La creazione di un livello informativo integrato alimentato da sistemi core, che consenta la collaborazione tra dipartimenti e sia in grado di accedere alle informazioni giuste, al momento giusto, da qualsiasi parte della catena di approvvigionamento, sarà la chiave per realizzare i benefici della digitalizzazione.

Man mano che i sistemi IT e i processi di produzione dell’organizzazione diventano più integrati e più complessi, le aziende dovranno adottare solide piattaforme di coordinamento in grado di fornire visibilità end-to-end e informazioni fruibili su diversi sistemi e entità distribuiti. Queste piattaforme in genere aggregano dati strutturati e non strutturati da diversi sistemi aziendali esistenti al fine di estrarre approfondimenti attuabili specifici del dominio e dovrebbero fornire soluzioni di analisi del prodotto end-to-end sia per le aziende manifatturiere sia per i loro fornitori. La giusta piattaforma di livello aziendale funge da coordinatore per l’Industry 4.0, soprattutto sul piano di produzione, promuovendo l’integrazione orizzontale attraverso i dati di produzione e qualità insieme all’integrazione verticale favorita mediante la catena di fornitura.

In questo scenario, le tecnologie abilitanti l’industria 4.0 diventano il paradigma industriale emergente il cui punto centrale sono i dati, le informazioni ed il loro sfruttamento attraverso un utilizzo pervasivo delle tecnologie digitali per governare, connettere e innovare  l’intera catena del valore nei settori manifatturieri e non.

Lascia un commento


Articoli recenti