Contattaci

(+39) 0802256905

Contattaci
Knowledge 4.0

Gli strumenti  della quarta rivoluzione industriale

Il settore manifatturiero italiano è parte di una costante trasformazione volta a migliorare l’efficienza dei sistemi produttivi.  Tale processo modifica il concetto di fare impresa mediante l’utilizzo di nuove piattaforme e servizi supportate da tecnologie abilitanti l’industria 4.0.

Scopriamo insieme quali sono le tecnologie abilitanti l’industria 4.0 che hanno favorito il processo evolutivo delle imprese:

Internet of things (IoT)

Internet delle cose

Tale tecnologia, permette alle imprese, di mettere in relazione macchine diverse, logisticamente distanti, grazie all’utilizzo di sensori e microprocessori supportati da piattaforme software in grado di trasmettere informazioni mediante la rete. In quest’ottica, è importante specificare che queste apparecchiature interne alle macchine di produzione, possono essere installate anche successivamente alla costruzione di quest’ultime grazie al concetto che, nell’era dell’ industria 4.0, ogni oggetto fisico, ha la possibilità di diventare intelligente con lo scopo di scambiare informazioni circa il suo stato e lo stato dell’ambiente in cui è collocato.

Simulazione

simulazione dei processi aziendali

Con il termine simulazione, facciamo riferimento al concetto di gemello digitale, in inglese digital twin inteso come modello matematico in grado di descrivere un processo, un prodotto o un servizio con l’obiettivo di poter realizzare un’analisi e applicare delle strategie migliorative predittive. Si tratta della generazione di un vero e proprio modello di processo, realizzato per recuperare informazioni utili che possono aiutare le imprese a ridurre i costi di produzione, aumentare la qualità del prodotto finito e ridurre il time to market.

Cyber Security

Cyber security

Il paradigma dell’industria 4.0 richiede un’ apertura verso il mondo, con l’obiettivo di permettere l’integrazione tra diversi sistemi. Se è fondamentale che i sistemi siano messi in comunicazione per scambiare informazioni, è altrettanto importante monitorare questo scambio, con lo scopo di proteggere i dati. Proprio in merito allo scambio di informazioni e alla protezione dei dati, le imprese necessitano di protocolli di  sicurezza informatica, utili a proteggere un computer o un insieme di computer.

Realtà aumentata e virtuale

Realtà aumentata e virtuale

Mediante la modellizzazione 3D, CAD e sistemi di proiezione, viene promossa quella che è una delle più innovative applicazioni dell’industria 4.0: la realtà virtuale. Con questo termine, si fa riferimento ad un modello tridimensionale in grado di ospitare al suo interno l’operatore umano che avrà l’obiettivo di testare il processo con lo scopo di migliorarlo nelle fasi di progettazione e commissioning  consentendo anche  l’addestramento del personale addetto.

Per realtà aumentata invece, si fa riferimento alla possibilità di utilizzare visori particolari per recuperare informazioni aggiuntive su un prodotto semplicemente inquadrandolo. Tale pratica all’interno dell’industria 4.0 si traduce nella possibilità di aver accesso alla logistica dei prodotti predittiva e intelligente, che consente di localizzarli in magazzino, verificando in tempo reale la conformità degli ordini. Tale pratica, permette di testare i prodotti da un punto di vista  estetico-funzionale, consentendo inoltre il posizionamento virtuale degli stessi nell’ambiente di riferimento.

Robotica e automazione

Robotica e automazione

Nel panorama dell’industria 4.0, i robot visti come collaboratori degli operatori umani, sono e saranno una delle leve principali. Tali soluzioni, sono in grado di rendere più efficienti i sistemi di produzione, aumentando la competitività tra le imprese che ne fanno uso. Soluzioni integrate ed automatiche, supportate dalla partecipazione dell’uomo nei processi che richiedono l’incontro tra sistemi automatici e manuali. In questo scenario, i robot diventano vere e proprie macchine collaborative in grado di scambiare informazioni con altre macchine e con gli esseri umani, riuscendo ad essere autonomi nei processi di configurazione delle traiettorie in base alle esigenze del flusso produttivo.

Lascia un commento


Articoli recenti