Contattaci

(+39) 0802256905

Contattaci
Knowledge 4.0

I sistemi AGV (Automated Guided Vehicle) sono degli strumenti importanti per la logistica di produzione. Lo sviluppo tecnologico degli ultimi anni e l’interesse sempre maggiore da parte delle grandi aziende di logistica, hanno creato nuove opportunità di mercato per le aziende che commercializzano tali prodotti. Oggi, i sistemi AGV sono dei veri e propri robot mobili capaci di interagire con un ambiente dinamico prendendo decisioni con elevata flessibilità.

Robot AGV

La nuova generazione dei sistemi AGV, chiamati anche Robot AMRAutonomous Mobile Robots in italiano Robot mobili autonomi– è facilmente configurabile, non richiede modifiche drastiche dell’impianto di produzione ed ha maggiore flessibilità. Questo oltre a favorire l’innovazione tecnologica delle aziende, genera anche un abbattimento dei tempi di implementazione e di conseguenza ROI ridotti.

Possiamo paragonare l’AGV ad un veicolo guidato, mentre l’AMR ad un vero e proprio robot.

Un veicolo guidato segue percorsi fissi, generalmente lungo cavi o magneti incorporati nel terreno. Un sistema AGV è abbastanza innovativo da usare semplici sensori per evitare di colpire gli ostacoli che si presentano sulla sua strada, ma non è abbastanza intelligente da aggirarli. I sistemi AGV inoltre, hanno limitata intelligenza ‘on board’ ed eseguono semplici ordini. Come conseguenza quest’ultimi, sono sensibili ai cambiamenti ambientali e tendono ad avere problemi quando qualcosa non è esattamente come prevista. Ciò si aggiunge alla loro famigerata reputazione quando si tratta di adattarsi al cambiamento. Per esempio, ampliare il loro raggio d’azione ed area di lavoro comporta lunghi fermi di macchina e procedure di mappatura e setup lunghe e laboriose.

I robot AMR e le loro caratteristiche

Robot AMR

Un robot AMR invece, è molto più sofisticato. Grazie a sensori e computer di bordo che lo aiutano a comprendere il suo ambiente operativo, un robot mobile autonomo, può navigare in modo dinamico utilizzando una mappa, che gli permette di pianificare i propri percorsi e viaggiare in modo rapido ed efficiente. I robot AMR sono abbastanza intelligenti da riconoscere e reagire a persone, automobili, carrelli elevatori e altro ancora. Svolgono il loro lavoro in sicurezza, non importa quanto sia occupato l’ambiente circostante.

Inoltre, poiché gli AMR non necessitano di cavi, magneti, bobine o qualsiasi altra modifica costosa dell’infrastruttura, iniziare con loro è veloce e relativamente economico. Tali sistemi, completano i loro compiti in modo rapido e affidabile, facendo risparmiare tempo e denaro.

Man mano che l’azienda si espande, gli Autonomous Mobile Robots, possono essere implementati in fasi ed espandersi senza problemi. I sistemi AGV non possono competere. La differenza più importante quando si parla di AMR e AGV è da ritrovare nel fatto che la tecnologia AGV rappresenta una generazione precedente di automazione che semplicemente non riesce a tenere il passo con la flessibilità e il rapporto costo-efficacia dei robot mobili autonomi.

Per le caratteristiche descritte, i robot mobili autonomi (AMR), si sposano bene con i principi dell’industria 4.0 ed incontrano molte delle sue tecnologie abilitanti.

Lascia un commento


Articoli recenti