INTERNET DELLE COSE: COME INCREMENTARE LE OPPORTUNITÀ DEL MANIFATTURIERO - key-4

L’internet delle cose che rivoluziona la gestione della produzione

La sempre più crescente esigenza di cooperare con i processi produttivi ha dato vita al concetto di internet delle cose, in inglese Internet of things (IoT) tradotto come un processo di rete globale e flessibile che, grazie a protocolli di comunicazione standard, permette l’interoperabilità degli oggetti fisici e virtuali. Tali oggetti, acquisiscono un’identità, degli attributi e una personalità virtuale supportata da un’interfaccia intelligente opportunamente integrata nella rete.

Industria 4.0 applicata al manifatturiero

Il tema dell’IoT è associato al tema dell’industria 4.0, intesa appunto, come quarta rivoluzione industriale. Nonostante la tecnologia dell’internet delle cose possa sembrare di estrema attualità, il concetto di IoT risale al 1999, ed è collegato al ricercatore del MIT di Boston, Kevin Ashton. Questi presentò, sotto questo termine, la capacità delle reti wireless di automatizzare la raccolta delle informazioni.

Senza alcun dubbio, i processi di fabbrica saranno gli attori principali dell’era dell’ internet delle cose. Si trasformeranno i processi, integrandosi con tecnologie esistenti e trasformeranno la supply chain,  favorendo la realizzazione di nuovi modelli di business.

L’ATTUAZIONE DEI SISTEMI IoT

Le soluzioni IoT favorevoli ai business aziendali, presentano nella loro composizione alcune criticità in merito all’applicazione su impianti, tecnologie e macchinari già esistenti. Grazie alle soluzioni innovative che oggi siamo in grado di fornire ai nostri clienti, questo limite è superato dalla presenza di tecnologie proprietarie in grado di adattarsi e comunicare con qualsiasi tipo di macchina e apparecchiatura industriale.

I partner di Key4 entrano in contatto con diversi protocolli industriali integrandosi con macchine e dispositivi già esistenti e appartenenti a case madri differenti. Come è noto, la complessità di competere nel campo della tecnologia 4.0 è data dalla capacità di riconoscere e tradurre le regole dettate da ogni singola macchina in quanto, non essendoci uno standard comune, è necessario identificare i protocolli per ciascun caso d’uso e assicurarsi che le tecnologie scelte siano compatibili con l’intera piattaforma.

Grazie alla tecnologia IoT, la produzione può comunicare in tempo reale con gli impianti aziendali, per garantire che tutti i soggetti coinvolti nel processo industriale in termini di: sensori, dispositivi, applicazioni, oggetti fisici, quantità ordini ecc. possano essere allineati per individuare in modo tempestivo gli eventuali difetti di produzione.


 

 

Lascia un commento


Articoli recenti